Bonus cultura 18enni

Dal 15 settembre 2016 è attivo il bonus cultura per i 18enni, agevolazione introdotta nella Legge di Stabilità 2016 all’interno del Pacchetto cultura e sicurezza.

Cos’è il bonus cultura 18enni?

Il bonus consiste in una card elettronica sulla quale vengono accreditati 500 euro da spendere in biglietti di ingresso per eventi culturali, come musei, teatro, cinema, mostre, spettacoli dal vivo, ma anche per acquistare libri e testi (non solo scolastici), anche in formato digitale, ebook, pubblicazioni e riviste.

A chi spetta?

Spetta a tutti i giovani che compiranno 18 anni nel corso del 2016, sia italiani che stranieri purché residenti in Italia e in possesso di regolare permesso di soggiorno, ed è utilizzabile fino al 31 dicembre 2017.

Come funziona?

Il bonus può essere utilizzato tramite una specifica applicazione web per smartphone, tablet e pc, realizzata dal Governo, l’App 18 anni.

Prima ancora il diciottenne deve registrarsi in uno dei cinque identity provider (Poste, Aruba, Tim, Infocert e Sielte) per avere lo «Spid» (il Sistema pubblico per la gestione dell’identità digitale) che permette agli utenti di essere riconosciuti dallo Stato e di ricevere le credenziali per accedere a tutti i servizi online della Pubblica Amministrazione ed a molti servizi privati.

A questo punto il giovane deve scaricare da un sito dedicato (www.18app.it oppure www.diciottapp.it) su smatphone, tablet (sia Apple che Android) o computer l’App  «18app»: usando lo Spid l’utente farà il login e entrerà nel sistema: si accrediterà nell’App (fornendo dati personali, residenza, cellulare e e-mail) e automaticamente verrà generato il plafond da 500 euro, attivo dal giorno del compleanno fino allhttp://www.18app.ita fine del 2017, da utilizzare per spese in ambito culturale.

Chi ha già compiuto 18 anni quest’anno dovrà attendere fino a ottobre per fare i primi acquisti.

In questa prima fase sono chiamati a registrarsi nella webapp www.18app.it anche gli esercenti. Tutti gli enti e gli esercizi che si occupano degli ambiti  previsti dal Governo (cinema, concerti, eventi culturali, libri, musei, monumenti, parchi naturali ed aree archeologiche, teatro e danza) possono, infatti, registrarsi e rendere i propri prodotti e servizi o i biglietti di ingresso agli eventi e alle proprie strutture acquistabili con il bonus di 500 euro dai diciottenni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *