Canada – Ultime notizie per il Visto Vacanza Lavoro

Il nuovo anno si avvicina e le novità sono già arrivate, soprattutto per chi sta pensando al Canada come meta non solo di una vacanza, ma anche di una esperienza di lavoro.
Attenzione però, c’è da ricordare che se usciamo dallo spazio europeo la prima cosa di cui dobbiamo occuparci è il visto per entrare nel paese che abbiamo scelto.

Un altro importante fattore da tenere presente è la lingua: tutte le istruzioni e le comunicazioni per ottenere un visto sono in inglese o in francese, per cui una conoscenza più che intermedia della lingua è senz’altro fondamentale.

Il Canada ha recentemente modificato la procedura prevista per la richiesta del visto che permette non solo di entrare, ma anche di svolgere un lavoro all’interno dei propri confini. Tra i visti che permettono di lavorare, oggi parliamo del visto conosciuto come Visto Vacanza Lavoro/Working Holiday Visa, concesso ogni anno ai giovani italiani in base agli accordi tra Canada e Italia. In genere il numero di visti per gli italiani si aggira intorno ai mille all’anno.

Per il 2016 chi vuole andare in Canada per viaggiare e lavorare per un periodo di massimo un anno dovrà:
1) verificare la propria idoneità o “elegibility”, cioè di avere le caratteristiche previste dal governo Canadese;

2) in caso positivo, inserire i propri dati e il proprio profilo professionale in appositi database, chiamati “pool”, attraverso il sistema online MyCIC, e attendere di essere eventualmente contattati e invitati a fare richiesta effettiva del visto, completa di tutta la documentazione necessaria. I candidati presenti nei database verranno invitati secondo una tempistica già definita per paese e categoria (per l’Italia ci sono ancora due round di chiamate previste).

3) attendere la valutazione della propria richiesta (ci vogliono circa 8 settimane) e, in caso di esito positivo, l’invio di una Lettera di ingresso “Port Of Entry (POE)”, che non è ancora il vero e proprio visto per vacanza lavoro ma un documento, con una scadenza, che permette di recarvi in Canada e fare richiesta del visto appena sbarcherete all’aeroporto.

Se tutto va bene e il Visto Vacanza Lavoro viene rilasciato, potrete rimanere in Canada e lavorare dove vorrete, spostandovi ogni volta che lo decidete, fino alla scadenza del visto stesso.
I Visti Vacanza Lavoro vengono concessi a giovani di altri paesi per permettere loro di conoscere il Canada, la cultura e la società canadese, e di trascorrere un periodo viaggiando e mantenendosi da soli.

Bene, ora che sapete (quasi) tutto, se il Canada è tra le vostre mete per una esperienza all’estero sapete da dove cominciare!

 

Informagiovani Ancona

Informagiovani Ancona è un servizio di informazione, consulenza e orientamento professionale su una vasta area di temi che interessano tutti e i giovani in particolare.

igancona has 60 posts and counting.See all posts by igancona

Un pensiero riguardo “Canada – Ultime notizie per il Visto Vacanza Lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *