Master: le differenti tipologie

Un master è un percorso di perfezionamento che arricchisce e completa la formazione universitaria favorendo l’accesso al mondo del lavoro.

Esistono diverse forme e tipi di master: universitari e non, master executive, master post experience, post-laurea delle Business School; master full time, part time, formula week end o master a distanza.

Iniziamo dai master universitari, questi sono soggetti a disposizioni di legge e sono parte integrante del sistema universitario. Sono suddivisi in due precise tipologie: i master di primo e di secondo livello. Ai primi si accede dopo un corso di laurea triennale ed hanno un approccio multidisciplinare. Mentre per accedere ai master di secondo livello bisogna possedere una laurea specialistica e sono indirizzati a fornire una massima specializzazione.

Entrambi i tipi di master prevedono un periodo di stage obbligatorio. Hanno una durata di almeno un anno e attribuisco almeno 60 crediti formativi universitari. Il titolo conseguito è un titolo post laurea di perfezionamento come riportato anche nel link del Ministero Università e Ricerca.

Chi avesse una laurea quadriennali, conseguite prima della riforma, può accedere ad entrambe le tipologie di master universitari.

I master non universitari sono organizzati da enti formativi privati, che ne definiscono autonomamente le caratteristiche presupponendo il possesso di una solida preparazione di base. Sono rivolti a laureati o laureandi sia della triennale sia della specialistica.

I master post-experience ed i master executive sono dedicati in modo particolare a chi già lavora ed ha la necessità di affinare e rendere più fruibili competenze già acquisite.

Oggi un master è quasi un must visto che il mercato del lavoro è sempre più competitivo. I recruiter sono alla ricerca di nuove risorse che apportino valore aggiunto alla realtà aziendale. É necessaria una competenza, conoscenza qualificata già dall’accesso al mondo del lavoro.

Non sono sufficienti professionalità acquisite solo attraverso l’apprendimento delle conoscenze specifiche.

 É fondamentale il periodo di stage del master in cui si ha l’attuazione delle nozioni nelle problematiche concrete della vita aziendale e perché no?!

Uno stage può concretizzarsi in una possibilità in più per entrare nell’organico dell’azienda ospitante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *