Be Smart!

 

Alla scoperta delle competenze per i lavori del futuro

L’importanza delle competenze intelligenti

Nell’attuale mondo del lavoro, le hard skill sono diventate fondamentali per potersi collocare in un qualche settore. Altrettanto importanti sono però le soft skill, le competenze trasversali che ci aiutano a interpretare meglio il tempo in cui viviamo, a muoverci con consapevolezza nella realtà che ci circonda, a vivere con positività i cambiamenti, a saper cogliere le opportunità che la vita ci presenta. Per utilizzare una metafora marinaresca, le hard skill ci fanno diventare bravi marinai, le soft skill a farci inserire in una crew e, forse soprattutto, a farci scegliere la barca giusta.

È per questo motivo che abbiamo pensato di chiamarle “smart skill”: competenze intelligenti, perché ci aiutano a capire i contesti in cui ci troviamo e a individuare quelli in cui vogliamo stare. Nel mondo del lavoro non abbiamo più le stesse certezze e dobbiamo considerare di essere flessibili: è arrivato il momento di cogliere le occasioni che questa nuova situazione ci presenta e sviluppare il fiuto per ciò che è davvero importante. È il momento delle smart skill.

Per la nuova data di BeSmart è quasi tutto pronto: sarà il prossimo 26 ottobre ad Ancona e la novità è che ci saranno due ospiti a sorpresa scelti tra chi si è proposto attraverso il nostro talent scouting: quindi ci saranno due di voi che saliranno sul palco per raccontare la propria competenza. Insieme a loro 4 speech (tutti al femminile) per parlare di competenze del futuro.

Cosa accadrà il 26 ottobre

Il 26 ottobre impareremo insieme come prepararci ai lavori del futuro. Continueremo un viaggio alla scoperta delle nuove “smart skills”, le competenze intelligenti che ci aiutano a capire i contesti in cui ci troviamo e, allo stesso tempo, a individuare quelli in cui vogliamo stare. È arrivato il momento di riconoscere le opportunità e imparare a coglierle.

Chi ci sarà il 26 ottobre

Parlare altre lingueLaura Bartoli


Perseveranza e determinazioneAntonella Cipollone


Saper comunicareCristiana Rubbio


Costruire relazioniLaura Sgreccia

Bonus: 2 ospiti a sorpresa!
Le smart skill di chi si è proposto con il nostro talent scouting.

Aperitivo e networking

Registrati subito qui sotto per non perderti l’evento!


Il primo evento “Be Smart!”

Il primo appuntamento con Be Smart! si è svolto all’Informagiovani di Ancona, l’8 giugno 2018. Abbiamo individuato sei smart skill a nostro avviso particolarmente rilevanti e cercato dei testimonial per ognuna di esse. Il risultato è stato un evento costruito secondo il modello degli speech veloci e il confronto con il pubblico: ogni testimonial aveva a disposizione 15 minuti per illustrare come e perché utilizza la smart skill che rappresenta, e i motivi che la rendono strategica per il futuro.

Gli interventi erano suddivisi in due sessioni di uguale durata (45 minuti), inframezzate da un break di 20 minuti, in cui è stato dato spazio alle domande e al confronto con i testimonial. Abbiamo concluso le sessioni con un aperitivo e un momento di networking.

Le foto e il video di “Be Smart!”

 

Le slide dei testimonial di “Be Smart!”

“Be Smart!” Summer Edition

Secondo appuntamento del progetto “Be Smart!”, stavolta nella cornice del Ti Ci Porto Festival, al Porto Antico di Ancona, il 28 agosto alle 21.30. Un’edizione estiva e leggera, con due testimonial sul palco, Laura Bartoli e Francesco Tassi che hanno relazionato sull’importanza della conoscenza linguistica e dell’essere pronti al cambiamento.

“Be Smart!”, un progetto in divenire

“Be Smart!” è un progetto che non si è esaurito con gli incontri dell’8 giugno e del 28 agosto, ma avrà diverse declinazioni e un respiro più ampio: diventerà innanzitutto un prodotto editoriale, dove cercheremo di documentare l’incontro, integrando gli interventi con interviste ai testimonial, schede tematiche e approfondimenti specifici.
L’inizio di un percorso, dove cercheremo di proporre delle occasioni nuove e uniche per andare “alla scoperta delle competenze per i lavori del futuro”.